Leggi di più

"/>
Tagliare un ciliegio piangente

Rifilare Un Ciliegio Piangente

Sapevi che è bene impegnarsi a potare un ciliegio piangente affinché diventi vivace e di successo?

Il ciliegio piangente è molto popolare tra molti giardinieri che li coltivano grazie alla loro aggraziata calma e forma. Fornisce ombra tutto l'anno e splendidi fiori quando è in fiore.

Molti giardinieri che piantano questo albero non sanno come potarli. Per garantire che la corona dei rami rimanga forte,  potatura è necessario rimuovere tutti i rami deboli. Assicurati di ottenere il momento giusto per la potatura in modo da non danneggiare accidentalmente l'albero o bloccarne la crescita.

Errori comuni da evitare durante la potatura della ciliegia piangente

Ci sono molti errori comuni che i giardinieri fanno quando potano questo albero. Loro includono:

Tagliare i grossi rami nel punto in cui si incontrano con il tronco. Anche se può sembrare che si sbarazzi della crescita indesiderata tutto in una volta durante il processo di modellatura, fa ricrescere i rami verticalmente. Questo li renderà ancora più resistenti o più difficili da modellare in futuro. Lavora con il flusso dei rami degli alberi per proteggerne la bellezza naturale.

Errori comuni da evitare durante la potatura della ciliegia piangente

Fare molti piccoli tagli piuttosto che pochi grandi tagli intenzionali. Mantieni i tuoi tagli limitati a pochi quelli significativi invece di usarne molti. I pochi tagli sono facili da guarire dall'albero in breve tempo.

Per assicurarti di avere l'albero più sano, evita questi comuni errori di potatura che potrebbero causare danni irreparabili.

Per saperne di più, leggi Come tagliare un cespuglio di lillà

Passo dopo passo la potatura del ciliegio piangente

Passaggio 1: rimuovere i polloni che provengono dalla base dell'albero o dal sottosuolo

Per accedere al fondo dell'albero, metti da parte il pacciame e usa dei potatori affilati per tagliare i polloni il più in basso possibile. Non puoi strapparli via a mano, devi usare dei potatori, sono piuttosto testardi. Non scavarli con una pala o potresti scavare le radici incoraggiando così la crescita di più polloni. Puoi rimuovere queste ventose in qualsiasi momento dell'anno. Ricordarsi di restituire il pacciame dopo aver rimosso i polloni.

Passaggio 2: eliminare i rami morti o morenti

Rimuovere tutti i rami morti o morenti durante l'inverno. Gratta la corteccia per vedere dove inizia il legno vivo. Se è vivo, sarà verde e, se morto, sarà marrone. Puoi rimuovere i rami secchi in qualsiasi momento, ma è comunemente fatto durante l'inverno.

TABOR TOOLS GG11A Troncarami bypass con azione composta – Decespugliatore per alberi da 30 pollici

Passaggio 3: rimuovere le trombe d'acqua dal tronco d'albero

Se il tuo albero è innestato, vedrai gonfiore vicino alla parte superiore del tronco, poterai tutti i rami che spuntano sotto quel punto. Questi rami sotto il punto di innesto, se lasciati crescere, rovineranno la forma dell'albero. Fare attenzione a non affettare il tronco o lasciare un moncherino. Non spezzare alcun ramo a mano, non importa quanto piccolo sia. Potresti strappare una corteccia.

Non cadere nella trappola dell'acquisto di crema sigillante: la parte gonfia che conteneva il ramo chiuderà la ferita. Consenti all'albero di fare il suo lavoro nel curare le sue ferite senza applicare altri elementi. Ancora una volta, non tagliare il tronco dell'albero, taglia semplicemente dove inizia il ramo, quindi guarirà rapidamente. Puoi potare i waterfront in qualsiasi momento dell'anno.

Dai un'occhiata a queste informazioni sugli alberi:

Passaggio 4: modellare il tuo ciliegio piangente

Avrai bisogno di tagliare il tuo albero per dargli una forma eccezionale. Taglia i rami a circa 6 pollici di lunghezza da terra o più corti. Mantieni una forma ad ombrello potando i rami più eretti. Fare attenzione a non rimuovere più del 25% del baldacchino alla volta. Pota per modellare appena prima, durante o subito dopo la fioritura.

Infine, divertiti a tagliare il tuo ciliegio piangente. Se ti piace il processo, anche il tuo albero apprezzerà la crescita. Le ciliegie sono alberi a crescita rapida. Se ti capita di potare in modo sbagliato, non ti picchiare, nuovi rami cresceranno di nuovo

FAQ

Quando si deve potare un ciliegio piangente?

La domanda su quando potare la tua ciliegia piangente è quella che molte persone si pongono. Il fatto è che dipende davvero da cosa vuoi dall'albero. Ci sono diversi motivi per potare i tuoi ciliegi piangenti. Il primo è migliorare il loro aspetto. La potatura eviterà che i rami diventino troppo grandi e cadano. Inoltre, renderà l'albero più compatto e più facile da maneggiare.

Il secondo motivo per potare una ciliegia piangente è rimuovere il legno morto o malato. Questo di solito viene fatto in autunno quando l'albero è inattivo. La potatura va eseguita meglio durante la stagione dormiente, che inizia all'inizio di ottobre e termina a fine marzo. Il terzo motivo per potare le ciliegie piangenti è addestrarle a crescere in una forma più compatta. La potatura può essere utilizzata per incoraggiare l'albero a crescere più dritto. Il quarto motivo per potare le ciliegie piangenti è controllarne la crescita.

Potare al primo segno di germogliamento. Se aspetti che i fiori siano completamente aperti, potresti danneggiarli, il che farà sì che l'albero fiorisca di meno. Per potare in primavera, dovrai tagliare tutti i rami tranne i germogli principali. Rimuovere il legno morto o malato. Puoi anche rimuovere la vecchia crescita se vuoi che l'albero cresca più velocemente. Il momento migliore per potare è quando le foglie sono cadute. Quando sono ancora attaccati, sarà più probabile che vengano feriti dall'attrezzatura per la potatura.

In che periodo dell'anno puoi potare un ciliegio?

Se ti trovi nell'emisfero settentrionale, la risposta è "primavera". Se sei nell'emisfero sud, è inverno. Il team Cherry Tree Expert® (CTE) ha studiato la scienza della potatura delle ciliegie per decenni e abbiamo imparato che il momento giusto per potare le ciliegie è quando le cime sono più grandi. Il motivo è semplice:

È durante questo periodo che le cime hanno la maggiore quantità di energia immagazzinata, il che si traduce in un numero maggiore di fiori. Quando i boccioli raggiungono la loro dimensione massima, dovrebbero essere rimossi, poiché non produrranno molti fiori. Le cime che hanno raggiunto la dimensione massima non solo sono meno produttive, ma anche più soggette a malattie.

Questo perché la quantità di zucchero nel germoglio è diminuita e ora è più facile che le malattie prendano piede. Quando raccogli la tua cannabis, vuoi assicurarti di rimuovere le cime più grandi e più sane dalla pianta. Ciò comporterà la raccolta di cime di altissima qualità. L'altra cosa che devi considerare è dove raccogli la tua cannabis. Idealmente, dovresti raccogliere a metà giornata, quando la temperatura è più calda.

Qual è la durata della vita di un ciliegio piangente?

Ho letto che possono vivere per 80 anni. So anche che esiste un modo per propagare gli alberi dai semi di un albero più vecchio.

Conclusione su come tagliare un ciliegio piangente

Una potatura impropria può portare alla perdita del tuo ciliegio piangente. Seguire la guida passo passo su come tagliare dovrebbe aiutarti a ottenere i risultati giusti.

Con un po' di pratica, questo compito diventerà meno scoraggiante e più divertente. E i risultati del tuo lavoro saranno evidenti ad ogni stagione di fioritura.

Ricorda di potare con cura anche la radice e le punte della cascata per creare un albero ornamentale in fiore di una bellezza mozzafiato.

Cosa stai aspettando, prendi i tuoi potatori affilati e mettiti al lavoro! E mentre ci sei, divertiti e parla con il tuo albero.

DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseSpanish