Come salvare una succulenta in decomposizione: una guida pratica

La condivisione è la cura!

Ultimo aggiornamento il 16 giugno 2022 a cura di Contro Griselda M.

I giardinieri dovrebbero sapere come salvare una pianta succulenta in decomposizione perché è la pianta più facile da coltivare e di cui prendersi cura. La succulenta è una pianta meravigliosa che ha foglie carnose spesse che adornano diversi colori. Non fioriscono quindi le loro foglie carnose portano la loro bellezza rendendole attraenti.

Esistono molte varietà di piante grasse. Alcuni hanno foglie a rosetta mentre altri non hanno una struttura simile a una foglia. Hanno una crescita verde carnosa rotonda o allungata. Variano in colori, forme e dimensioni lasciandoti la decisione di scegliere cosa portare a casa.

Le piante grasse hanno bisogno di cure minime e prosperano meglio quando lo fanno sono rimasti da soli. Sono sani tutto l'anno e crescono molto bene. Tuttavia, uno dei problemi più comuni che devono affrontare le piante grasse è la putrefazione. Le piante grasse devono ricevere un'irrigazione moderata per proteggerle dal marciume radicale.

Come salvare una succulenta in decomposizione - Identificazione di una succulenta troppo acquosa 

A volte può essere difficile dire se il succulento è troppo acquoso o sott'acqua. I segni di piante succulente malsane a cui devi prestare attenzione sono:
  • Scolorimento delle foglie
  • La pianta sembra malata in apparenza
  • Le foglie risultano morbide e mollicce al tatto
  • Fusto scolorito con macchie marroni o nere
  • Foglie che cadono facilmente quando leggermente toccato
Identificazione di una succulenta troppo acquosa

 

In caso di una succulenta troppo annaffiata, noterai i seguenti segni
  • Le foglie diventano scolorito e soffice perché assorbono acqua in più e immagazzinano l'acqua in eccesso nelle loro cellule. Ciò fa sì che l'acqua scorra attraverso la foglia causando lo scolorimento mentre inizia a marcire.
  • La foglia scolorita alla fine diventa nera, il che significa che sta marcendo dall'interno verso l'esterno. Questo indica che le foglie sono influenzati da una malattia fungina dovuta all'eccessiva assunzione di acqua. Successivamente, le foglie cadono e muoiono.

Procedura passo passo per salvare una succulenta in decomposizione

Marciume radicale

Se il marciume radicale è lieve, è possibile salvare la pianta. Le radici sono la parte più essenziale della pianta. Aiutano ad assorbire sia i nutrienti che l'acqua.

Passaggi per trattare il marciume radicale

  • Scava la pianta e identifica il livello del danno.
  • Se è minimo, estrai la pianta dal vaso e strizza l'acqua in eccesso, se presente. Lasciare la pianta fuori dal vaso per circa 2 giorni ad asciugare. Il terreno si asciuga, impedendo che la putrefazione si sviluppi ulteriormente.
  • Se noti che la putrefazione è grave, con la maggior parte della radice marcita, rimuovi la pianta dal vaso e taglia le radici marce. Scartare tutto il terreno; potrebbe contenere funghi che continueranno a uccidere la tua pianta. Lavare la pentola e mettere nuovo terriccio pulito e trattato. Tieni la pianta da parte per alcuni giorni in modo che le radici rimanenti si secchino prima di ripiantarla.

Scopri qual è Il miglior fertilizzante per cactus e piante grasse

Pacchetti di talee succulente piccole piante grasse San Diego

91Q%2B0a5F5qL. AC SL1500
 

Marciume dello stelo

Passaggi per trattare il marciume dello stelo
  • Se lo stelo soffre di una leggera putrefazione, ritaglia la parte marcescente e controlla la presenza di eventuali marciumi all'interno dello stelo. Se ci sono dei marciumi all'interno del gambo, rimuovere completamente il marciume o tagliare quella parte.
  • Lasciare fuori la pianta succulenta per circa 3 giorni in modo che il taglio è calloso Sopra. Una volta calloso, piantalo di nuovo in un terriccio ben drenato. Innaffialo solo quando il terreno è asciutto per evitare che marcisca. Puoi usare un ormone radicante per accelerare il processo di crescita delle radici. In poche settimane, inizi a notare che le radici si sviluppano nell'area di taglio con la crescita della succulenta.

Imparare Come propagare la pianta di giada: radicare una pianta di giada

marciume fogliare

Passaggi per il trattamento del marciume fogliare
  • Se noti che le foglie marciscono, rimuovi immediatamente le foglie marce. Controlla se una parte dello stelo o della radice è troppo colpita e amputala.
  • Nel caso in cui salvi solo poche foglie, vai avanti e posizionale su una nuova miscela di terriccio in una pentola fresca. Continua a spruzzarli con luci ad acqua per mantenere il terreno leggermente bagnato. In poche settimane potrai vedere la formazione di nuove radici sulla base delle foglie. In pochi mesi avrai una nuova pianta che viene clonato dalla pianta madre.

Conclusione

Le piante grasse sono piante meravigliose e meravigliose che hanno bisogno di cure minime da parte nostra. Sebbene abbiano bisogno della minima cura, possono prosperare o morire a causa di cure inadeguate.

È importante dare alle piante grasse le loro esigenze terreni ben drenati, acqua e luce. Le piante grasse in vaso o da interno hanno bisogno di più cure di quelle da giardino per prosperare. Sebbene l'acqua sia l'elemento più importante per tutte le piante, troppo o troppo poca porta al danno della succulenta.

MLa maggior parte della morte succulenta si verifica per irrigazione eccessiva. Tieni sempre a mente un programma di irrigazione per aiutarti a controllare quanta irrigazione fai. Essendo attenti a questi pochi dettagli, possiamo coltivare piante grasse sane per le nostre case.

Domande Frequenti

Come si fa a far rivivere una succulenta marcia?

Alcune piante succulente sono semplici da coltivare e non hanno problemi con parassiti e malattie. Altri, invece, hanno molti problemi che li portano a morire prematuramente. Se ti ritrovi con una succulenta malata in tuo possesso, potresti esserti chiesto come puoi fare per farle rivivere?

Alcune piante grasse sopravviveranno se vengono annaffiate ogni due giorni circa. È anche possibile preservare la loro vita avvolgendo il vaso in un involucro di plastica, anche se questo può essere duro per le foglie della pianta. La soluzione naturale per chi non vuole usare prodotti chimici è lasciare che la pianta si asciughi completamente prima di annaffiarla nuovamente.

Ecco un altro modo per far rivivere una succulenta marcia per rendere la tua succulenta fresca e verde di nuovo.

Passaggio 1: assicurati che il pezzo marcio della pianta sia completamente rimosso dal terreno in modo che possa asciugarsi

Passaggio 2: posiziona un sacchetto di terriccio o sabbia in un piatto poco profondo al centro del davanzale soleggiato

Passaggio 3: riempi il piatto con acqua e lascialo riposare per circa cinque minuti prima di versarci sopra

Passaggio 4: aggiungi alcune piante in polvere o fertilizzante prima di posizionarlo sopra il terreno appena preparato

Passaggio 5: rinvasa la pianta in un vaso fresco e annaffia bene

Che aspetto ha il marciume succulento?

Questa è una domanda che forse dovresti farti.

Poiché le piante grasse sono una pianta così popolare, è importante avere buone idee su quali sono i segni del marciume succulento e come appare. In generale, ci sono alcuni segni a cui dovresti prestare attenzione per identificare e trattare il problema.

Questo perché vedono le foglie delle loro piante diventare marroni e morire.

Il primo segno è che le foglie di una succulenta possono iniziare a essere gialle o marroni. Le foglie possono anche iniziare ad arricciarsi e girare verso l'alto a forma di spirale, così come avvizzire e seccarsi. Le radici e lo stelo possono anche iniziare a crescere verso il centro del vaso, il che può portare a condizioni di marciume.

Il secondo segno è che la tua pianta potrebbe cadere o appassire alla base, il che può essere dovuto a danni alle radici o esaurimento delle radici dovuto all'eccesso di acqua. Inoltre, alcune radici possono apparire verde scuro quando dovrebbero essere bianche.

Che aspetto hanno le piante grasse overwatered?

Uno dei più grandi errori quando si tratta di annaffiare le piante grasse è annaffiarle eccessivamente. Può portare a marciume, foglie avvizzite e morte.

Le piante grasse troppo annaffiate avranno generalmente un aspetto decisamente diverso rispetto a quelle che sono sotto annaffiate. Le foglie saranno flosce e di colore pallido e la pianta mancherà di vitalità.

Una succulenta troppo annaffiata può anche avere una pellicola cerosa o una melma sulle foglie che le farà sentire viscide o appiccicose quando vengono toccate o maneggiate.

Alcune piante grasse sono così sensibili all'umidità che le piante possono appassire e morire senza alcun preavviso. La maggior parte di noi sa che queste piante grasse devono essere annaffiate con moderazione e non continuamente.

La condivisione è la cura!